Frequently Asked Questions - Hosting - Email

FAQs - Hosting - Email

 

Di seguito riportiamo la procedura standard per la configurazione di una casella di posta utilizzando Microsoft Outlook Express. La procedura è molto simile anche per altri programmi di gestione della posta .

 

Per poter configurare la vostra casella avrete bisogno delle seguenti informazioni:

 

  1. L'indirizzo di posta elettronica: es. info@tuodominio.it
  2. Nome Account (o username)
  3. Password per accedere alla casella
  4. Nome del server di ricezione posta POP3/IMAP (mail.tuodominio.it)
  5. Nome del server di invio posta SMTP
    (dovrà essere quello che vi fornisce la connettività ad internet, vedi tabella)

 

Se siete a conoscenza di queste informazioni procedere alla configurazione della casella seguendo i vari punti

 

Creazione del nuovo account di posta
Dopo aver avviato Outlook Express cliccate sul menu 'Strumenti' e successivamente su 'Account' come evidenziato nella foto qui sotto riportata.

 

 

Successivamente Cliccare il menu 'Posta elettronica' poi cliccare il tasto 'Aggiungi' e selezionare la voce 'Posta elettronica'

 

A. Nome Utente
Iniziamo la procedura guidata fornendo al client Outlook Express informazioni dettagliate circa la nostra personale configurazione. Nel campo 'Nome visualizzato' inserite il nome che volete sia visualizzato quando inviate un messaggio (ad esempio Mario Rossi). Chi riceverà il messaggio vedrà che questo è stato spedito proprio da Mario Rossi. Cliccate poi sul tasto Avanti.

 


 

 

B. Indirizzo per la posta Internet
Nella casella di testo inserite l’indirizzo di posta elettronica, datovi dal vostro provider di servizi internet (Es: info@tuodominio.it). Poi cliccate ancora il tasto Avanti.

 


 

 

C. Nomi dei server della posta
La prossima schermata, serve per configurare l’invio e la ricezione dei messaggi. Innanzitutto, nella casella Il server posta in arrivo, selezionate POP3.
Inserite ora nella casella di testo Server posta in arrivo (POP3, IMAP o HTTP) il nome del server che dovreste aver ricevuto al momento dell'attivazione del servizio (es: mail.tuodomnio.it) e in quella Server posta in uscita (SMTP) il nome del server del vostro fornitore di connettività ad internet, di seguito riportiamo una tabella con alcuni tra i maggiori provider.

 

Nome Server SMTP
Telecom Business smtp.191.it o mail.191.it
Tiscali smtp.tiscali.it
Vodafone smtpmail.vodafone.it

 

Nel caso aveste problemi, potete usare lo stesso SMTP usato per il POP3
(mail.nome del vostro dominio.estensione -  Es. mail.pippo.it), ma il servizio non è compreso nel servizio di hosting base, quindi nel dubbio contattare il supporto tecnico

 


 

 

Fatto ciò cliccate nuovamente su Avanti.

 

D. Accesso alla posta Internet
Occorre adesso completare le operazioni inserendo il vostro nome utente e la password rispettivamente nei campi Nome account e Password. Se volete che il client di posta non vi chieda la password ogni volta che volete scaricare o inviare la vostra posta spuntate la casella Memorizza password.
Si ricorda che il nome utente è tutto l'indirizzo di posta elettronica.
Cliccate, infine, su Avanti.

 

 

L'ultima schermata, vi informa che tutte le informazioni sono state inserite. Premete sul tasto Fine e potrete iniziare a ricevere e mandare la posta dal nuovo account configurato.

 

EXTRA

 

Ogni casella è mail ha le proprie dimensioni, che variano a seconda del piano acquistato, se non vengono settati correttamente i parametri di ricezione su Outlook, accade che il server tiene sempre copia di tutti i messaggi sul server, ciò può causare questo messaggio.

 

Recipient's mailbox is full, message returned to sender.

 

Quindi non riescono più ad inviarvi mail in quanto la casella è piena! Per evitare questo basta che apportiate questa modifica:

 

1. Menù > Strumenti > Account - Selezionate il nome della casella email e poi cliccate su Proprietà.

 

 

 Successivamente vi si apre una nuova finestra con vari TAB, selezionate: Impostazioni avanzate.

 

A questo punto se avete messo, conserva una copia dei messaggi sul server, questo può causare l'errore riportato sopra di casella piena, togliete il segno di spunta. Oppure selezionate conserva le mail per 7 gg .

 


  •  Si deve accedere al pannello di controllo del servizio di hosting attraverso le proprie credenziali di accesso (login e password) quindi andare nella sezione email come indicato dalla freccai rossa nell'immagine in basso:

 
 
 
  • Quindi cliccare sull'icona indicata dalla freccia rossa nell'immagine in basso per modificare le prefenrenze del filtro antispam:
 
 
 
 
  • Attraverso i menù a tendina indicati dalle frecce rosse è possibile modificare l'aggressività del filtro; le 2 opzioni sono alternative utilizzare l'una oppure l'altra dipende dalla tipologia di spam che viene ricevuto, in prima analisi partire sempre dal Livello controllo Antispam.

 

  • Specificare quale azione intraprendere cliccando in corrispondenza di dove indicato dalla freccia blu: Segna come Spam vuol dire che l'oggetto dell'email  verrà contrassegnato con al scritta ***SPAM***, rimuovi significa che l'email verra cancellata direttamente dal server senza la possibilità di recuperarla, Sposta verso si deve indicare una casella di posta elettronica verso la quale si vuole che venga inviato tutto lo spam per poterlo controllare.

 

  • E' inoltre possibile personalizzare gli indirizzi email che non devono essere controllati dai filtri automatici antispam inserendoli opportunamente all'interno del riquadro: White list indicato con la freccia arancione.

 

  • Se si vuole contrassegnare come spam delle email che per qualche motivo il filtro automatico non contrassegna come spam, è sufficiente inserire l'indirizzo nel riquadro Black list.