Frequently Asked Questions - Hosting - Servizio Web

FAQs - Hosting - Servizio Web

Servizi di Hosting

Le directory che trovare presenti nel vostro spazio web sono ripartite nel seguente modo:

A - Cartella logs: in questa cartella vengono registrati i log del vostro sito se la cancellate non potrete più visualizzare le statistiche degli accessi al vostro sito.
B - Cartella nomedelvostrodominio.tld: all'interno di questa cartella trovate presenti le seguenti directory in funzione del piano scelto:
1 - cgi-bin : destinata a contenere tutti gli script eseguibili come i .pl i .cgi ecc. ecc.

2 - cp: contiene le pagine index.html e login.html con cui potete connettervi al vostro pannello di controllo senza passare
da secure.limpronta.net

3 - images: contiene le immagini di default per alcuni servizi associati al vostro sito.

Vi sconsigliamo di cancellare qualsiasi cartella preimpostata in quanto sono tra loro collegate.
Eventualmente se desiderate cancellare delle cartelle cancellate la cartella cp e "svuotate" la cartella images.

Se di contro sapete esattamente quello che state per fare e siete in grado eventualmente di ripristinare correttamente il tutto con i corretti permessi potete tranquillamente cancellare le cartelle esse non influiscono sul funzionamento del vostro spazio web ma esclusivamente sui servizi associati al vostro spazio web..

E' possibile inserire all'interno della directory da proteggere il file .htaccess con il seguente contenuto:
SetEnvIfNoCase Referer "^http://www.nomevostrodominio/" locally_linked=1
SetEnvIfNoCase Referer "^http://www.nomevostrodominio$" locally_linked=1
SetEnvIfNoCase Referer "^http://www.nomevostrodominio/" locally_linked=1
SetEnvIfNoCase Referer "^http://www.nomevostrodominio$" locally_linked=1
SetEnvIfNoCase Referer "^$" locally_linked=1
<FilesMatch "\.(gif|jpg|pdf)$">
Order Allow,Deny
Allow from env=locally_linked
</FilesMatch>
<FilesMatch "\.(php|cgi|php3|php4|php5|exe|scr|pif|js|htm|html|phps|pl|scf|jse|lnk|sct|url|swf|fla|vbx|ocx|dll|drv|ovl|sys|class|doc|xls|mdb|xlt)$">
Order Deny,Allow
Deny from All
</FilesMatch>


La prima sezione consente la visualizzazione dei file con estensione .gif .jpg .pdf solo se il sito che le richiama è www.nomevostrodominio, sono inoltre negate tutte le estensioni elencate nella seconda sezione. In questo modo se avete qualche script che fa scrivere qualsiasi utente in una directory impostata con i permessi a 777, ma non volete che ad esempio vengano eseguiti degli script in php in questa stessa directory per questioni di sicurezza, questo .htaccess serve a questo scopo. Le personalizzazioni sono ovviamente moltissime, vi consigliamo di cercare eventualmente su internet attraverso i mototi di ricerca ulteriori informazioni.

all’interno del pannello di controllo,
nel menù “Impostazioni dominio” all’ultima riga -->statistiche,
quindi nella colonna relativa a awstats cliccare sulla lente di ingrandimento, in alternativa il link diretto:
http://www.nomevostrodominio/cgi-bin/awstats.pl

Purtroppo non siamo assolutamente in possesso di alcuna password. Per questo motivo l'unica soluzione percorribile è che accediate mediante pannello di controllo alla sezione e-mail e reimpostiate la password relative alla casella e-mail che avete scordato. Ovviamente dovrete inoltre cambiare sul vostro client di posta la password associata alla casella e-mail. ( ad esempio Outlook, Thunderbird,Live Mail ecc.)

Si ricorda che per poter testare le caselle di posta elettronica sui nuovi server prima della propagazione dei DNS, è necessario inserire nel campo POP3 della configurazione dell'account di posta elettronica nel proprio lettore di posta elettronica (ad es. Outlook, Outlook express,...) il numero associato a mail.nomevostrodominio.it esplicitabile facendo un ping mail.nomevostrodominio.it :

che poi dovrà essere sostituito con
mail.nomevostrodominio.it (modificare l'estensione .it con quella del vostro dominio ad es. .com, .net, ....)
una volta rese definitive le caselle con la propagazione dei DNS.

L'indirizzo IP per esigenze interne in futuro potrebbe cambiare, se avete dubbi sul funzionamento aprite un ticket dal pannello di controllo.

Se riceve il messaggio di errore: 0x800CCC18

Impossibile accedere al server mediante autenticazione tramite password di protezione.
Account: 'XXXXXXXX', Server: 'mail.XXXXXXXXX.XX', Protocollo: POP3, Risposta del server: '.', Porta: 110, Protezione (SSL): No, Numero di errore: 0x800CCC18
è probabile che nelle proprietà di Outlook Express si attiva l'opzione Accesso tramite autenticazione password di protezione.
Per eliminare l'errore è sufficiente disattivare tale opzione.

Clicchi sulla voce Strumenti nel menu dell'Outlook Express e poi sulla voce Account.
Selezioni il suo account di posta e clicchi sul pulsante Proprietà.
Nella scheda Server disattivi l'opzione Accesso tramite autenticazione password di protezione e clicchi sul pulsante OK.

Se riceve il messaggio di errore: 0x800CCC6D

Impossibile inviare il messaggio. Le dimensioni sono superiori a quelle consentite dal server...
Risposta dal Server:'552 Message size exceeds fixed maximum message size' Porta: 25, Prottezione (SSL):
No, Errore del server: 552, Numero di errore 0x800CCC6D
è probabile che stia tentando di inviare un'email di dimensioni maggiori di quelle previste dal server di Posta in uscita.

Le dimensioni massime dei messaggi di uscita sui nostri server sono fissate in 40MB.

Per eliminare l'inconveniente, provi a comprimere o dividere in più parti il file che intende inviare via email come allegato.

Per dividere i messaggi in più parti, clicchi sulla voce Strumenti nel menu di Outlook Express e poi su Account.
Selezioni il suo account di posta e clicchi sul pulsante Proprietà.

Nella scheda Impostazioni Avanzate attivi l'opzione Dividi messaggi superiori a... ed imposti un valore massimo (inferiore a 35 MB) superato il quale i messaggi saranno divisi prima di essere inviati.
Clicchi infine sul pulsante OK

Se avete ricevuto il messaggio di errore: 0x800CCC7D

Il server non supporta connessioni SSL. Account: 'XXXXXX', Server: 'mail.XXXXXX.XX', Protocollo: SMTP, Risposta del server: '250 SIZE 20971520', Porta: 25, Protezione (SSL): Sì, Errore del server: 250, Numero di errore: 0x800CCC7D

è probabile che nelle proprietà di Outlook Express sia attiva l'opzione Il server necessita di una connessione protetta (SSL).

Per eliminare il messaggio di errore è necessario disattivare tale opzione.

Clicchi sulla voce Strumenti nel menu di Outlook Express e poi sulla voce Account.
Selezioni il suo account di posta e clicchi sul pulsante Proprietà.

Nella scheda Impostazioni Avanzate disattivi tutte le opzioni relative alla connessione SSL e clicchi sul pulsante OK.